Assicura la tua casa contro gli eventi atmosferici!

Assicurare la propria abitazione dove vivi te e la tua famiglia è fondamentale, soprattutto in questo momento di cambiamenti climatici dove si verificano sempre più eventi catastrofici di grave entità. Assicurare la propria casa ti da la sicurezza di non andar ad intaccare il tuo capitale i tuoi risparmi e dare maggior sicurezza alla tua famiglia.

Come tutti sappiamo stiamo vivendo in un periodo storico dove gli eventi atmosferici stanno avendo un carattere sempre più catastrofico, magari più rari ma con un efficacia ben più grave. Come riporta un articolo di NATIONAL GEOGRAPHIC , da qui al 2100 gli eventi meteorologici estremi potrebbero aumentare del 50% , un nuovo studio pubblicato da Science Advances indica che le ondate di calore estive, la siccità e altri fenomeni severi potrebbero diventare molto più frequenti per il rallentamento della corrente a getto indotto dalle attività umane. Gli incendi in California e le ondate di calore in Europa della scorsa estate sono stati i peggiori a memoria d’uomo. Ancora, gli incendi in Artide e le alluvioni in Giappone sono anch’essi senza precedenti e connessi con una corrente a getto più lenta che crea un blocco dei sistemi meteorologici, afferma il climatologo Michael Mann della Pennsylvania State University, autore principale dello studio.

E non parliamo solo dell’ultima estate. La siccità del 2011 in Texas e in Oklahoma, le alluvioni del 2013 in Europa, gli incendi del 2015 in California e quelli del 2016 in Alberta sono stati ricondotti al progressivo riscaldamento dell’Artico, che sta rallentando il flusso della corrente a getto.

 

Detto ciò senza andare oltr’Alpe in Italia si sono verificati eventi meteorologici straordinari che mai si sono registrati nella nostra penisola. Nella zona di lodi il 12 agosto di quest’anno c’è stata una tromba d’aria come in altra città in italia. Eventi sismici alluvioni e flash flood sono ormai all’ordine del giorno.

Come tutelarsi?

 

Assicurare la propria abitazione infatti contro tali eventi è ad oggi fondamentale. Basti pensare che anche un semplice temporale poco più forte del normale può spostare le tegole del vostro tetto facendo filtrare l’acqua in casa, così rovinando i vostri mobili e il vostro soffitto, o un fulmine che brucia il vostro sistema d’allarme, televisore, cancello elettrico ecc.

Inoltre per questi eventi catastrofici e di calamità naturali la novità è contenuta nella Legge del Bilancio 2018 e riguarda unicamente il settore delle assicurazioni sulla casa. Difatti, servendosi di questa norma è possibile usufruire della detrazione fiscale del 19% sulle assicurazioni casa relative alle calamità naturali. Quindi, sottoscrivendo un’assicurazione sull’abitazione contro i terremoti o altri eventi catastrofici di questo genere è possibile subito fare richiesta per la detrazione fiscale pari al 19%.

Oltre alle suddette norme, la cui realizzazione riguarda l’incentivazione delle polizze sottoscritte a protezione dell’abitazione dagli eventi catastrofici, il testo della Legge di Bilancio 2018 prevede anche un’altra particolarità. Difatti esso stabilisce l’obbligo di esenzione dalle imposte e tasse che, in condizioni normali, devono venire versate durante il pagamento del premio assicurativo richiesto dall’azienda di riferimento. Per questo lo sconto fiscale previsto nel caso delle assicurazioni sulla vita si estende anche sui disastri naturali, come le alluvioni e i terremoti.

 

Oltre le garanzie di calamità naturali

 

Al di la del vantaggio fiscale (che comunque mal non fa) l’assicurazione casa copre anche molti altri rischi, come i rischi derivanti da acqua condotta, ricerca e riparazione del guasto da acqua e da gas, danni elettrici, incendio, lastre e responsabilità civile privata e del fabbricato e molto altro. Detto ciò i costi sono in ogni caso limitati, a secondo, chiaramente, alla dimensione della casa e le garanzie che il cliente intende acquistare.

Un’altra piccola precisazione su quelle persone che risiedono in un condominio che pensano che la polizza condominiale copra tutti i danni che possono verificarsi. La polizza del condominio copre tutti danni che possono avvenire sul fabbricato assicurato, ma quello che non copre è se il danno viene fatto dall’inquilino (es. se si rompesse un tubo della lavatrice che bagna il pavimento e rovina il soffitto del vicino sotto di lui, in questo caso la polizza del condominio non copre ma la persona deve avere una sua polizza che copra questa tipologia di danno).

Detto ciò rinnoviamo come sempre la nostra proposta per assicurasi con noi per la propria abitazione con un regalo di 50€ per il primo anno di assicurazione.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *