Polizza Tutela Legale contro COVID-19

Il contagio da covid-19 e la responsabilità del datore di lavoro è un tema oggi molto delicato. Soprattutto con tutte queste linee guida che non sembrano mai chiare e sicuramente, nella maggior parte dei casi, c’è bisogno di un professionista che conosce la materia.

Nessuna connessione tra il riconoscimento dell’origine professionale del contagio da Covid-19 e la responsabilità del datore di lavoro. Il chiarimento è arrivato dall’INAIL qualche giorno fa, dopo che si era scatenato un dibattito assai acceso fra gli addetti ai lavori e non. Dunque, in sede penale e civile sarà sempre necessario dimostrare il dolo o la colpa per il mancato rispetto delle norme a tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. Basta questa precisazione per dissipare eventuali dubbi oppure no? La responsabilità del datore di lavoro si ritenere “salva”? Chiaramente siamo ancora molto lontani per liquidare l’argomento.

Crescita di conflitti

 

Come in tutte le situazioni di emergenza, torpore sociale ed economico, questo covid-19 sta mettendo a dura prova le relazioni personali ma soprattutto quelle lavorative con un aumentò di conflittualità e la diretta conseguenza di un aumento di richieste danni e l’insorgenza di procedimenti giudiziali. Qualunque sia l’esito finale di tale causa, sicuramente avrà portato ingenti costi di difesa.

Concausa di questi cavilli legali e burocratici anche l’enorme quantità di DPCM emanati da stato e regioni in quest’ultimo periodo di covid-19. Questi decreti alimentano il clima di incertezza, difficoltà di comprensione degli stessi.

 

La polizza Tutela Legale Das

 

il valore di una polizza tutela legale Das ai tempi del covid-19 è enorme, oseremmo dire quasi indispensabile. Per ogni situazione, personale o di business, si tratti di privato o di imprenditore,
c’è un prodotto DAS che ha saputo offrire la risposta all’ emergenza.

 

Alla luce della grave situazione in cui versa il nostro paese, si è reso necessario un ulteriore intervento da parte del governo. Sulla G.U. n. 70 del 17 marzo 2020 è stato pubblicato il decreto legge n. 18/2020 recante “Misure di potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da covid-19”.

I nostri avvocati esperti, dai noi consultati, ci invitano a riflettere e ad approfondire i singoli casi. Non è semplice stabilire se il covid-19 o le misure di contenimento adottate dalle pubbliche autorità possa costituire valida causa di impossibilità o di sopravvenuta onerosità delle prestazioni contrattuali assunte dalle imprese. Dovranno essere scrupolosamente valutati ed esaminati caso per caso, tenendo conto di una pluralità di fattori quali, a titolo meramente esemplificativo:

  • l’applicabilità della legge italiana alla fattispecie contrattuale
  • i fatti portati a sostegno del ritardo e/o dell’inadempimento contrattuale
  • l’incidenza specifica degli stessi sulla prestazione
  • l’assenza di soluzioni alternative per l’adempimento
  • la portata del testo contrattuale.

In ogni caso il covid-19 non può essere opposto come capro espiatorio per sfuggire ad obblighi che ben avrebbero dovuto essere ottemperati prima o comunque a prescindere dalle complicazioni imposte dalla pandemia.

Inoltre tutte le polizze Das del ramo business / azienda comprendono la tutela legale sia civile che penale. Infatti per chi stipula una polizza per tutelarsi in caso di vertenza per inadempienze relative al DPCM per il contenimento del covid-19, è coperto anche qualora si passasse dal civile al penale. Questo aspetto è molto importate in quanto INPS con le lettere, allegati che fa uscire quasi giornalmente, i cavilli sono migliaia.

Ci vuole un esperto che tuteli voi e i vostri interessi.

 

Regole ed adempimenti sul luogo di lavoro

 

Di seguito il link del sito del governo per tutte le procedure obbligatorie che il luogo di lavoro deve avere e adempiere per non incorrere in sanzioni amministrative.

http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5383&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *